Sinterklaas arriva a Meppel. Nonostante tutto

Sinterklaas è arrivato a Meppel, cittadina del Drenthe, e ad attenderlo non vi erano solo le reti televisive di tutta la nazione assieme a bambini e adulti, ma anche i manifestanti di Kick Off Zwarte Piet, KOZW, che hanno raggiunto il paese scortati dalla polizia.

Il gruppo, formatosi nel 2014 per protestare contro le caratteristiche razziste di Zwarte Piet, è stato protagonista, già lo scorso anno, dei disordini scoppiati a Gouda durante l’arrivo del corteo di Sinterklaas, che si conclusero con l’arresto di 90 persone, tra sostenitori e detrattori del personaggio.

Quest’anno la marcia antirazzista, chiamata “#FreedomRideToMeppel”, ha trovato sì supporto a livello internazionale, in Europa come negli Stati Uniti, ma si è risolta in una contestazione molto più quieta (50 persone secondo ANP) rispetto al 2014, e tenuta a distanza di sicurezza dal fulcro dei festeggiamenti per l’arrivo di San Nicola.

Sinterklass nonostante tutto

Polemico il portavoce di KOZW, Jerry Afriyie, secondo cui l’intera manifestazione, a seguito degli attacchi di Parigi, “si sarebbe dovuta cancellare”. Il gruppo ha deciso comunque di riunirsi, continua Afriyie, per “sostenere chiunque si ritenga offeso”.

Di parere contrario il sindaco della cittadina, Jeroen Kramer, secondo cui gli attentati nella capitale francese non avrebbero cancellato la volontà di celebrare il giorno di festa. E non è un caso, infatti, che #sinterklaas sia tra i topics più seguiti sul Twitter olandese, dopo quelli relativi agli attentati parigini.  

Anche il premier Rutte, del resto, in conferenza stampa ha detto che i festeggiamenti per San Nicola questo fine settimana potranno procedere come da copione, dato che la polizia aumenterà le misure di sorveglianza, “visibili e non”.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli