Yellow Backie, quando l’autostop è su due ruote

Yellow Backie è un progetto di autostop in bicicletta nato, tanto per dare voce agli stereotipi, proprio ad Amsterdam.

La Yellow Backie, stando a quello che si legge sul sito, si propone sia come progetto di mobilità alternativa, sia unica opportunità di visitare la città con gli occhi di un “Amsterdammer”, Quasi un couchsurfing sulla bici, insomma.

Tutti possono partecipare. Basta avere una bicicletta a disposizione ed iscriversi sul sito. Il portapacchi viene sostituito (gratuitamente) con uno giallo e si è pronti a partire. Se invece si vuole essere semplici clienti, basta aspettare che un ciclista (con portapacchi giallo) passi e fare il classico gesto di chi vuole fermare un taxi.

Al momento i ciclo-tassisti di Amsterdam sono una ventina, ma per gli organizzatori il numero crescerà presto.

 

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli