Su richiesta di Geert Wilders, l’avvocato Geert-Jan Knoops ha annunciato la volontà di ricusare  uno dei giudici nel processo a carico del suo cliente. Nella seduta di Giovedi Knoops ha sostenuto che la giurata Elianne van Rens andrebbe sollevata dal caso perché Wilders ritiene non sia imparziale, dice il Volkskrant.

La richiesta di ricusazione sarà considerata alle 10:00 di oggi,  Venerdì 4 novembre. Non è chiaro quando arriverà la sentenza; potrebbe essere subito oppure entro due settimane. Secondo un portavoce Pubblico Ministero, la richiesta è priva di fondamento.

Wilders aveva già chiesto che Van Rens venisse sollevata dal caso nel mese di aprile, ma la richiesta era stata respinta. Secondo Wilders, Van Rens si era espressa in pubblico contro il PVV, quindi il suo lavoro non sarebbe imparziale

Giovedi ‘Knoops ha comunicato alla corte che la difesa non ha più la fiducia nell’imparzialità di uno dei giudici. Secondo Knoops, Van Rens è di parte perché lei ha un’idea del concetto di “intolleranza” incompatibile con il suo ruolo. Wilders, che non è presente al processo contro di lui, ha Twittato: “La giudice riesce a malapena a nascondere il suo odio contro il PVV”