Parchi, riserve naturali e vie dello shopping sono stati presi d’assalto dalla folla nel weekend, in barba alle regole Covid, dice NOS. In alcune zone del Brabant, la provincia ha emesso un codice rosso, invitando la gente a stare alla larga dalle riserve naturali perchè troppo affollate. Stessa storia a Utrecht, dove i parcheggi erano pieni e si sono verificati anche degli ingorghi.

Le chiusure e il bel tempo hanno convinto molti olandesi che la gita nel verde fosse un’alternativa sicura a rimanere a casa. Ma in troppi, racconta a NOS Rein Zwaan, capo squadra delle guardie forestali nella provincia di Utrecht, si sono poi mossi in auto.

Anche i centri urbani erano affollati: strade piene nelle città e possibilità, comunque, di prendere cibo da asporto. Secondo KHN, sono infatti molti i ristoratori che hanno offerto questa possibilità in questo secondo lockdown. “Non ci sono molte altre opzioni. Gli imprenditori dell’horeca stanno rispondendo così per lavorare e far lavorare i dipendenti . “

Secondo Rick van Baaren, esperto di scienze comportamentali all’Università di Utrecht, spiega che il comportamento è normale: uscire non è vietato e le chiusure limitano il comportamento ordinario al quale la gente è abituata.

Van Baaren pensa che l’emergenza della crisi sia svanita. “Ad ogni messaggio che i contagi stanno diminuendo, la gente pensa: possiamo ricominciare a fare qualcosa”.