Non solo province e senato. Anzi, chi non ha passaporto olandese, e ha votato per le waterschap bestuur, sarà probabilmente più curioso di conoscere l’esito delle elezioni a cui ha preso parte.

Il primo dato è che l’affluenza a questo “voto ignorato” è salita in maniera considerevole rispetto al 2015: il 50,5% degli aventi diritto si è recato alle urne.

Dopo aver contato i voti per le elezioni del Consiglio provinciale, i seggi elettorali si sono concentrati stamattina sul conteggio dei voti per le elezioni dell'”autorità per le acque”. In ogni comune, i risultati delle elezioni provinciali avevano una priorità più alta, quindi quei voti venivano conteggiati per primi.

 

Tra i partiti nazionali, VVD e Pvda hanno raccolto più consensi, seguiti da CDA e 50 Plus.

Il partito più votato è stato Water Natuurlijk un movimento nazionale che corre solo per i waterschappen, seguito da Algemene Waterschapspartij.

 

Ad oggi sono questi i risultati definitivi:

Amstel, Gooi e Vecht: VVD 5 seggi, PvdA 4, Water Natuurlijk 4 e Partito per gli Animali 4.

Brabantse Delta: VVD è il primo partito, seguito da Ons Water, CDA e West Brabant Waterbreed.

De Dommel: Water Natuurlijk. Il VVD è diventato il secondo partito, seguito da PvdA e CDA.

Delfland: VVD è primo partito, PvdA secondo. Terzo Algemene Waterschapspartij

Fryslân: CDA, Water Natuurlijk e PvdA sono i più grandi

 

Per tutti i risultati, consultate la pagina di NOS.