Due scheletri sono stati trovati sulla Steenweg nella città di Waardenburg nel Gelderland durante un lavoro di scavo per una pista ciclabile. Il funzionario comunale Jolanda Donkers, ha confermato la circostanza al quotidiano Gelderlander: basandosi su altri oggetti trovati nel sottosuolo, gli archeologi hanno stimato che gli scheletri risalgano a 1000 o 2000 anni fa.

Gli scheletri sono stati ritrovati Lunedì. Gli archeologi credono che un terzo scheletro possa essere stato sepolto più in profondità e stanno facendo ulteriori ricerche. Anche gli investigatori dell’Istituto Forense dei Paesi Bassi sono stati chiamati. “Questo è stato necessario per escludere con certezza che i resti siano quelli di vittime di un crimine”, ha detto Donkers.

La scoperta è stata fatta nel Gederland e la provincia dovrà decidere cosa accadrà agli scheletri e agli altri oggetti rinvenuti.