VVD e CDA non vogliono partiti di sinistra con loro al governo. Dopo cinque mesi, martedì sembra essere una giornata di stallo: VVD e CDA non vogliono negoziare con PvdA e GroenLinks, dice Volkskrant.

La leader del PvdA Lilianne Ploumen ha dichiarato dopo una conversazione: “Non vogliono parlare con noi del contenuto di un accordo di coalizione”, dice riferendosi con il “noi” al GroenLinks.

Jesse Klaver (GroenLinks) ha affermato che i partiti “rifiutano ulteriori colloqui”. “Ha perso la democrazia. È un peccato”, ha detto.

Così, la lenta fase di ricognizione della formazione si avvia verso la fine. 167 giorni dopo le elezioni, sembra che lo stallo non veda la fine

Al momento, VVD, CDA, D66 e ChristenUnie sono ancora riuniti nello Stadhouderskamer.