I medici e gli specialisti in Olanda, prescriverebbero con maggiore frequenza farmaci più costosi a vantaggio delle ditte farmaceutiche che li sponsorizzano. A rivelarlo è uno studio condotto dal quotidiano Volkskrant e dall’assicuratore VGZ.

Secondo il giornale, molti studi stranieri avevano già messo in luce un legame tra la sponsorizzazione e le prescrizioni, ma questa è la prima volta che una tale ricerca viene svolta in Olanda, dove le informazioni di prescrizione non sono pubbliche.

Per questo studio, VGZ ha reso disponibili le informazioni di prescrizione per quattro nuovi farmaci.

Lo studio ha rivelato che il nuovo farmaco per il diabete Toujeo, è più popolare tra i medici che hanno ricevuto soldi dalla società che produce il farmaco. Dei medici sponsorizzati, il 52 per cento ha prescritto Tojeo, rispetto al 19 per cento dei medici non sponsorizzati. La stessa tendenza può essere osservata per un altro farmaco anti-diabete, il Tresiba: medici sponsorizzati lo hanno prescritto ad una media di 14 pazienti, mentre i medici non-sponsorizzati ad una media di cinque. I farmaci per il colesterolo Repatha e Praluent vengono prescritti da tre a quattro volte più spesso dai medici sponsorizzati.

Secondo la Federazione dei medici specialisti, mentre queste cifre sono statisticamente significative, il rapporto tra la sponsorizzazione e il comportamento di prescrizione non sarebbe prova inconfutabile del fatto che i medici si fanno condizionare dai loro sponsor, ha detto al Volkskrant il porta voce di VGZ.