The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

BELGIO

Vlaanderen, campagna shock dell’estrema destra: fuori i “crimigranti”. Vlaams belang a caccia del voto populista

La campagna sarebbe il tentativo di recuperare i consensi persi negli ultimi anni



Il Vlaams Belang, una formazione fiamminga di estrema destra, ha fatto scalpore con una campagna lanciata sul web in vista delle elezioni amministrative in Belgio del prossimo autunno.

Nell’immagine che circola sul web da giorni si vede una donna anziana con il volto tumefatto. E lo slogan “fuori gli immigrati”, che il partito associa con la criminalità.

E sotto lo slogan della formazione: “Proteggi il nostro popolo”. Il Vlaams Belang siede nel parlamento fiammingo, in quello federale e ha rappresentanti in gran parte delle municipalità. 

Il partito di estrema destra, che in passato ha goduto di un largo seguito tra l’elettorato conservatore belga ha di recente subito una battuta d’arresto con l’ascesa dell’N-VA, partito governativo che ne ha assorbito gran parte delle tematiche anti-immigrazioniste.

“Nel 2012, N-VA ha portato via due elettori su tre di Vlaams Belang. Inoltre, N-VA si concentra più che mai su temi come l’Islam, la diversità e la sicurezza, e questo è precisamente il core business di Vlaams Belang. In questo contesto, Vlaams Belang si radicalizza per stare al passo con l’avversario”, ha detto il politologo Dave Sinardet ad ATV.

Theo Francken per esempio. Inoltre, vengono regolarmente presentati con dichiarazioni ragionevolmente chiare che hanno lo scopo di appellarsi e compiacere gli elettori di Vlaams Belang “.






31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!