NL

NL

Vivere vicino ad industrie fa male: in Olanda, gli abitanti spendono 145e in più per le cure

Un’indagine di RTL Nieuws ha rivelato che gli abitanti di tredici aree con pesante presenza industriale in Olanda spendono in media 145 euro in più all’anno per le cure mediche rispetto alla media nazionale. Questi costi più elevati riguardano visite mediche, ospedalizzazioni, farmaci e dispositivi medici. Gli esperti esprimono preoccupazione e sollecitano ulteriori ricerche sui potenziali effetti sulla salute dei residenti.

Secondo lo studio, che analizza le spese sanitarie, i costi medici nelle aree industriali sono superiori del 7% rispetto alla media nazionale. Questa situazione ha un impatto sulla salute e conferma le teorie che  la vicinanza a fabbriche, che spesso violano le norme ambientali e rilasciano sostanze tossiche, possa aumentare i rischi di malattie gravi.

Diversi esperti e istituzioni chiedono ricerche approfondite per comprendere l’effettivo impatto dell’industria sulla salute pubblica, soprattutto in aree come quella di Tata Steel nel IJmond, si è rilevato che i residenti hanno una probabilità maggiore di ammalarsi gravemente e di morire in media 2,5 mesi prima rispetto alla media nazionale.

Altri esempi includono Delfzijl, con costi sanitari superiori del 14% rispetto alla media. Istituzioni come il RIVM sostengono la necessità di monitoraggi regolari delle sostanze chimiche per identificare i potenziali rischi per la salute.

 

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli