Sono stati oltre 700mila gli adulti nei Paesi Bassi ad aver dovuto fronteggiare casi di violenze domestiche, negli ultimi 5 anni. Ed oltre 100mila bambini sono vittime di violenze ogni anno, secondo un preoccupante rapporto. Lo studio di lungo termine, è stato realizzato dal centro WODC.

A causa di differenze metodologiche nella rilevazione dei dati, i risultati del 2010 non possono essere comparati con quelli odierni. La tendenza, dice uno dei ricercatori al Volkskrant è che il fenomeno sia in calo o quantomeno stabile rispetto al passato. Di più, tuttavia, non è possibile determinare.

The WODC, parte del Ministero della Giustizia, ha avviato queste ricerche nel 2015. L’indagine, svolta con questionari somministrati a 19mila olandesi scelti a caso, chiedeva ad ognuno di indicare quante volte avessero subito diversi tipi di violenza tra le mura domestiche. La ricerca ha, inoltre, analizzato il numero di denunce presentate alla polizia.

I ricercatori hanno rilevato che 5.5 adulti olandesi su 100 erano stati vittime di violenza; per il 20% questa violenza era strutturale. Le donne hanno cinque volte la possibilità di subire abusi da partner o ex.

Le ragazze di età compresa tra 12 e 17 anni, hanno più probabilità subire abusi domestici, conclude lo studio.