Secondo giorno per la  “Vierdaagse”: alla marcia di 30 e 40 km prevista è stato consentito di iniziare 30 minuti prima a causa dell’allarme caldo. Secondo quanto riporta NU.nl ,la decisione è stata presa dagli organizzatori del più grande evento al mondo dedicato alla camminata, che quest’anno ha spento 100 candeline, per evitare malori ai partecipanti. Secondo gli organizzatori, sarebbero 47,166 ad essersi dati appuntamento quest’anno a Nijmegen per l’evento. Il range di età è compreso tra gli 11 e i 93 anni

Durante la giornata di apertura che si è tenuta ieri, 19 luglio a Nijmegen, 141 corridori hanno superato la giornata, nonostante l’alta temperatura. Alcuni hanno dovuto fare i conti con la perdita di forze ed improvvisi svenimenti che li hanno costretti ad abbandonare. I più coraggiosi hanno avuto la meglio, potendo continuare, soprattutto nei paraggi di Slijk-Ewijk, un lungo rettilineo completamente esposto al sole.

Un portavoce della Croce Rosse ha segnalato che nella maggior parte dei casi i partecipanti hanno ricevuto sostegno alla stazione di primo soccorso. Sono stati 7 i casi di partecipanti che hanno richiesto un ricovero in ospedale. Non è stato ancora accertato se le cause dei malori fossero tutte legate al caldo.