Quella dei viaggiatori rappresenta una quota crescente del numero totale di test positivi effettuati nei Paesi Bassi ogni settimana, dice NU.nl

Questa circostanza è evidente dai dati di RIVM: nelle settimane precedenti, il numero riguardava circa l’1,6% di tutti i contagi confermati, questa settimana il gruppo rappresenta già il 5,7% di tutti i test positivi.

La scorsa settimana nei Paesi Bassi sono stati effettuati un totale di 8.981 test positivi. Tra questi 514 olandesi che hanno viaggiato di recente.

I gruppi più numerosi sono tornati dalla Spagna (191) e dal Portogallo (134). Nelle settimane precedenti, la maggior parte dei viaggiatori è risultata positiva dopo aver visitato Belgio e Germania. Allora erano “solo” poche dozzine.

RIVM chiede loro di essere testati per il virus dopo l’arrivo, in particolare i giovani di età compresa tra i 17 e i 24 anni. “Puoi anche essere testato senza sintomi”, dice RIVM. Se attualmente viaggiano verso un’isola spagnola o in Portogallo, i viaggiatori non hanno bisogno di essere testati al ritorno. Un obbligo di test e quarantena si applica ancora per la Spagna continentale.

Il numero di viaggiatori risultati positivi la scorsa settimana potrebbe essere ancora più alto. L’ultima volta che così tanti viaggiatori sono risultati positivi è stata tra il 3 e il 9 maggio.

Il 15 maggio, il governo ha deciso di allentare il generale consiglio di viaggio negativo e nelle ultime settimane, i consigli di viaggio verso sempre più paesi sono stati allentati, rendendo le vacanze di nuovo possibili. È probabile che ciò aumenti la percentuale di viaggiatori che hanno contratto il virus.