NL

NL

Via libera all’estrazione di gas presso l’isola di Schiermonnikoog

Bert Kaufmann from Roermond, Netherlands, CC BY 2.0, via Wikimedia Commons

La preparazione per l’estrazione del gas sopra Schiermonnikoog può procedere nonostante una decisione giudiziaria precedente che aveva bloccato i piani a causa di una insufficiente giustificazione della licenza ambientale, dice NOS. Il tribunale aveva decretato lo stop su punti specifici come le emissioni di azoto. La licenza è stata ora modificata, consentendo così l’inizio della costruzione della piattaforma di perforazione.

Il Ministero degli Affari Economici e del Clima afferma che l’azienda incaricata dell’implementazione dei piani ha fornito ulteriori informazioni, eliminando così qualsiasi obiezione riguardante la protezione delle specie e delle aree.

Nella precedente sentenza, la licenza ambientale non era stata dichiarata valida a causa della mancanza di prove che le crescenti emissioni di azoto non avrebbero avuto effetti dannosi sulle aree naturali intorno a Schiermonnikoog. Inoltre, il rumore della costruzione della piattaforma di perforazione nel Mare del Nord disturba animali come le foche e i tursiopi, sosteneva la sentenza. Le misure per contrastare questo impatto, secondo il giudice, non erano sufficienti. Ora che la licenza è stata modificata, l’azienda ONE-Dyas ha potuto iniziare la costruzione della piattaforma a partire da ieri.

Il giudice ha annullato parti della licenza ambientale il mese scorso, ma ha dato il via libera di procedere con l’estrazione del gas. Un appello contro questa decisione può essere presentato al Raad van State, il massimo organo giudiziario amministrativo del Paese, solo da parte di gruppi che si sono precedentemente opposti al rilascio della vecchia licenza, come il gruppo di attivisti Mobilisation for the Environment (MOB). Quest’ultimo ha dichiarato che cercherà di bloccare questa perforazione di gas tramite vie legali.

 

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli