Christen Unie CU e liberal-democratici D66 hanno proposto, e votato con l’opposizione, un aumento dei salari per gli operatori sanitari, scrive NOS. Ieri pomeriggio, alla Kamer, è stata approvata una mozione di SP e Pvda per aumentare in maniera strutturale gli stipendi a medici ed altri operatori.

Dato che ci sarà molta domanda di operatori sanitari e c’è una carenza di personale, la Kamer vuole che il gabinetto elabori un piano per migliori condizioni di lavoro e un salario più dignitoso. Questo è in aggiunta al bonus una tantum che i dipendenti hanno ricevuto a causa della pressione Covid.

La proposta era già stata presentata nel giugno dello scorso anno ma la contrarierà di VVD e CDA avevano fatto scegliere a CU e D66 di allinearsi e non aprire uno scontro frontale con gli alleati. Ora, in campagna elettorale, è un rompete le righe e ognuno ha votato come ha voluto.

Per inciso, la domanda è se i fautori degli aumenti otterranno ciò che vogliono, dice NOS: il governo dovrà decidere se vuole allocare strutturalmente così tanti soldi ora che è in uscita. La ministra uscente Van Ark ha promesso che comunicherà entro martedì prossimo se darà seguito alla mozione.