Troppi turisti? Amsterdam pensa a soluzioni creative. Secondo il portale Nu.nl, il comune avvierà 15 esperimenti per cercare di rendere il sempre più affollato centro della città una zona più vivibile. Tra questi la diffusione di musica “di sottofondo” per alleviare il soggiorno nelle aree maggiormente toccate dal sovraffollamento turistico, come ad esempio Oudekeksplein.

Il comune proverà inoltre a combinare tale esperimento musicale con proiezioni e luci colorate. L’indagine condotta dalla municipalità riguarderà il flusso di pedoni lungo tre aree del centro della Capitale: lo scopo è quello di trovare un rimedio all’affollamento delle strade e dei marciapiedi.

Infine verranno testate alcune misure nelle zone pubbliche per rendere turisti e visitatori consapevoli di comportamenti indesiderati, come girare in bicicletta dove non è permesso.

Tali esperimenti avranno inizio prima della fine dell’anno. Molti di questi verranno avviati in singole strade o quartieri.

Il centro di Amsterdam ha ormai raggiunto la sua capacità massima e questo deriva dall’enorme afflusso di turisti. All’inizio di questa settimana un gruppo di residenti della città, insieme ad alcuni imprenditori, hanno inviato una lettera al Sindaco Eberhard van der Lann per lamentare la situazione corrente e chiedere azioni volte al miglioramento.

Insieme ai “palliativi” il gemeente sta lavorando su cambiamenti strutturali: più piste ciclabili e aree pedonali con le quali restringere il traffico di automobili. Il numero di percorsi turistici a bordo di autobus o imbarcazioni sarà ridotto nell’area centrale mentre la circolazione di “beer bikes” sarà bandita dal centro.