Intervenendo alla conferenza stampa del venerdì mattina, organizzata dall’Unità di Crisi, il virologoSteven Van Gucht è stato in grado di dare molte notizie positive, dice VRT: “I numeri continuano ad andare nella giusta direzione: contagi, ricoveri e decessi si sono dimezzati rispetto al picco della terza ondata. Stiamo raccogliendo sempre più i frutti della campagna di vaccinazione, ma non siamo ancora fuori dalla zona di pericolo ”, ha detto il virologo all’emittente.

Nonostante il numero di infezioni stia ancora diminuendo di settimana in settimana, i virologi stanno ora assistendo a un aumento delle cifre giornaliere.

“Ci aspettiamo un incremento della media settimanale”, ha proseguito, sostenendo che il virus gira ancora molto. “Vediamo anche che l’età di chi viene contagiato ricoverato in ospedale e muore sta calando. Questo è normale perché le generazioni più anziane sono protette dal vaccino ”.

Van Gucht ha fornito alcune previsioni ottimistiche per il prossimo futuro. “Dovremmo essere al di sotto dei 75 ricoveri (al giorno) durante la prima settimana di giugno. La prossima settimana dovremmo andare sotto i 500 posti letto occupati in terapia intensiva ”.