The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

ART

‘Van Eyck. An optical revolution’. Una mostra per celebrare il grande artista fiammingo

CoverPic@Wikimedia

Fino al 30 aprile, presso il Museum voor Schone Kunsten (MSK) di Gand, in Belgio, si può visitare Van Eyck. An optical revolution. La mostra è un evento eccezionale, poiché dell’artista belga sono rimaste circa una ventina di opere, la metà delle quali sono presenti nell’esibizione. Un’occasione unica per ammirare i capolavori di questo maestro del 15° secolo. Al centro vi è il dipinto Polittico dell’Agnello Mistico (1424/32), tornato al museo dopo la fine del restauro nel 2016.

Jan Van Eyck (1390 – 1441) fu pittore di corte presso Filippo il Buono (1396 – 1467). Restò sempre legato ai territori delle Fiandre. Van Eyck si è distinto per le innovative tecniche pittoriche da lui applicate. Grazie alla conoscenza scientifica, alla grande capacità di osservazione e alla qualità tecnica, è riuscito a raggiungere alti livelli di verosimiglianza, specialmente grazie alla resa dello spazio e della luce.

Per mettere in evidenza l’importanza del pittore fiammingo, i quadri sono accostati a quelli di altri artisti a lui contemporanei. Queste opere sono state dipinte da autori francesi, tedeschi e italiani. L’accostamento serve a mettere a confronto similitudini e differenze, esaltando anche il contesto culturale della loro creazione. Non solo quadri sono accostati ai dipinti: statue, miniature e disegni riempiono le sale delle tele di Van Eych per ricreare il mondo medievale in cui l’artista operava. Queste opere sono state portate al MSK grazie alla collaborazione nazionale e internazionale con altri enti.

La mostra, tuttavia, è solo una delle tante celebrazioni che la città di Gand terrà per celebrare l’artista. L’influenza del pittore, infatti, ha segnato profondamente la città fino ai giorni nostri. Per questo motivo, durante l’anno ci saranno una serie di esibizioni e di mostre dedicate all’artista per ricreare l’atmosfera che gli ha ispirato i suoi capolavori. Un’occasione unica per visitare la città.