Sono sempre più presenti nelle strade di Namur: i monopattini elettrici vanno a gonfie vele e ora, addirittura, un quarto operatore offre noleggi, dice RTBF. Si tratta dell’azienda svedese Voi, che è già presente in 70 città europee.

Questa soluzione di mobilità “dolce” sembra abbia trovato la sua nicchia, dice RTBF:  le autorità di Namur stanno comunque incoraggiando una sorta di regolamentazione assicurando che non si svolga in modo anarchico sulla strada pubblica. Per Stéphanie Scailquin, assessora alla mobilità, l’arrivo di un quarto gestore è comunque una buona cosa; la funzione del monopattino, secondo lei, è per completare un viaggio giá iniziato.

Per evitare un dispiegamento anarchico, la città di Namur ha pubblicato un codice di regolamentazione per i quattro operatori che comprende una serie di regole riguardanti la sosta degli scooter su strade pubbliche, la loro velocità e la sicurezza degli utenti.