Le aziende farmaceutiche Sanofi e GSK hanno riferito che il vaccino Covid-19 su cui stanno lavorando insieme, non è abbastanza efficace. Il suo sviluppo è quindi stato ritardato. I Paesi bassi avrebbero la possibilità di ottenere 12 milioni di dosi di questo vaccino, con le quali vaccinare quasi 6 milioni di persone, riferisce NOS.

Il vaccino Sanofi e GSK induce una risposta immunitaria nei giovani di età compresa tra i 18 e i 49 anni, che è paragonabile a quella delle persone che hanno avuto un’infezione da coronavirus. Mentre le persone di età superiore ai 49 non producono abbastanza anticorpi.

Gli sviluppatori stanno ora testando un vaccino modificato sulle scimmie. Nel prossimo trimestre sperano di passare alle sperimentazioni della fase 3, ovvero l’ultima prima dell’approvazione del vaccino. Il piano originale prevedeva di iniziare le prove questo mese.

Tramite l’Unione europea, l’Olanda ha ordinato sei diversi vaccini. Tre vaccini sviluppati da Pfizer / Biotech, Moderna e AstraZeneca hanno mostrato un’elevata efficacia. L’Agenzia europea per i medicinali sta attualmente valutando i vaccini Pfizer / Biotech e Moderna per l’approvazione. La procedura per il vaccino AstraZeneca dovrebbe iniziare entro la fine di questo mese.

All’inizio di questa settimana, il ministro della Salute, Hugo De Jonge ha affermato che se tutto va secondo i piani, i Paesi Bassi hanno ordinato vaccini sufficienti per vaccinare 12 milioni di olandese contro il Covid-19 entro il 1 di luglio. Mentre i tre vaccini sono in fase di approvazione, la battuta d’arresto del vaccino Sanofi e GSK non comporterà alcuna influenza sui piani di De Jonge.