Vaccino Covid NL, 72% della popolazione è vaccinata

Il numero totale settimanale delle vaccinazioni contro il Covid-19 nei Paesi Bassi continua a diminuire, appena 295.997 persone hanno ricevuto un’iniezione durante l’ultima settimana di calendario. Circa il 60% in meno rispetto alla settimana precedente, ha affermato il RIVM.

È stato il numero settimanale più basso dalla fine di marzo. Il picco è stato raggiunto durante la settimana del 20 giugno con oltre 1,8 milioni di persone sono state vaccinate.

Meno di 72.000 persone hanno ricevuto la loro prima dose la scorsa settimana, tra cui le circa 3.600 persone che hanno ricevuto il vaccino Janssen. A differenza di altri prodotti come Pfizer, Moderna e AstraZeneca, il vaccino Janssen richiede solamente una dose per una protezione completa.

“Il rapporto sulle vaccinazioni mostra come l’affluenza per la prima vaccinazione non sia più in aumento nella maggior parte delle fasce d’età”, ha detto il RIVM.

Circa il 45% di tutti i vaccini somministrati la scorsa settimana sono stati somministrati a ragazzi tra i 12 e i 17 anni, poco più del 19% per la fascia d’età tra i 18 e i 25 anni e circa il 9% è stato iniettato a persone tra i 26 e i 30 anni.

Chiunque dall’età di 12 anni può essere vaccinato contro il Covid-19. Includendo tutte le persone idonee, circa l’82,4% della popolazione ha ricevuto almeno una prima dose di vaccino, e il 72% è ora considerato completamente vaccinato

“Si stima che l’84,9% della popolazione dai 18 anni in avanti abbia ricevuto la prima dose, e che il 75,7% sia completamente vaccinato”, ma all’incirca solo metà delle persone tra i 18 e i 30 anni sono completamente vaccinate, secondo i dati dell’istituto, 52% per i 18-25enni e 54% per i 26-30enni.

Per ora sono state effettuate quasi 22,7 milioni vaccinazioni, dividendosi tra 12.512.573 persone alla prima dose, compresi gli oltre 785.229 che hanno ricevuto il vaccino Janssen. e 10.142.469 erano una seconda dose di un altro vaccino.

I Paesi Bassi considerano pienamente vaccinati contro la malattia coloro che hanno ricevuto una dose di qualsiasi vaccino, e che sono anche guariti da un’infezione confermata del coronavirus SARS-CoV-2. Tuttavia, i dati di vaccinazione del RIVM non tengono conto di questo gruppo di persone

SHARE

Altri articoli