I bambini vulnerabili di età compresa tra i 5 e gli 11 anni, potranno presto ricevere una vaccinazione contro il Covid. Il ministro uscente De Jonge, seguendo una raccomandazione del Consiglio della Sanità, ha deciso che la dose può essere somministrata a partire dal prossimo 20 dicembre, con una quantità di vaccino inferiore a quella utilizzata negli adulti.

Il Consiglio di sanità ha concluso che, sebbene la maggior parte dei bambini presenti sintomi lievi o non presenti sintomi affatto dopo un contagio, alcuni possono ammalarsi gravemente. Ciò riguarda, ad esempio, i bambini con condizioni quali asma grave, disturbi polmonari cronici, un difetto cardiaco (congenito) e gravi disturbi dello sviluppo, dice NOS. Secondo De Jonge,  sarebbero più di 40.000 i bambini che potranno ricevere il vaccino.

Il Consiglio di sanità sta ancora valutando se una vaccinazione contro il corona debba essere resa  disponibile per tutti i bambini di età compresa tra 5 e 11 anni.