Pic: screenshot TUI

Per chi volesse ignorare i consigli del governo di passare le vacanze in Olanda, lo stesso ha lasciato diverse opzioni aperte, dichiarando “zone gialle” alcune aree calde durante il periodo invernale. Con il codice giallo, infatti, è richiesta solo precauzione ma i viaggi sono formalmente consentiti.

E così, i tour operator si sono organizzati: pacchetti e voli per le zone dove è possibile viaggiare sono offerti ma con poca pubblicità e mantenendo un basso profilo, dice il Telegraaf  dopo aver parlato con alcuni tour operator.

KLM, Transavia, TUI e Corendon hanno tutte opzioni per le isole Canarie, così come Curaçao e Bonaire sono destinazioni popolari.  Secondo il quotidiano, i tour operator sono restii a pubblicizzare i pacchetti perchè la questione è diventata un tema sensibile.