Rinke Terpstra, 39enne, allenatore di un club di calcio DESTO nel Leisdche Reno, e Rose Verschuur, una 19enne, cameriera in un bar di Vianen sono due tra le tre vittime delle quali è nota l’identità. Non si conosce, invece, la terza vittima.

Cinque persone sono rimaste ferite nella sparatoria di ieri a Utrecht e la polizia ha fermato 3 uomini. Per il momento, Gokmen T. rimane l’indiziato numero uno. Quale tipo di coinvolgimento possano avere gli altri fermati non è noto. Secondo alcuni media olandesi si tratterebbe del fratello e di un terzo uomo in arresto perchè ha violato il recinto di sicurezza ma nessuna conferma è giunta dalle autorità.

La catena di bar dove lavorava la giovane e la scuola il Gymnasium cristiano di Utrecht, dove vanno i due figli di Terpstra, hanno annunciato una giornata di lutto.

Secondo NOS, una delle cinque persone ferite nella sparatoria è una giovane donna di Nieuwegein.