Loens Theater BV, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

Il comico Guido Weijers ha tenuto oggi pomeriggio una performance Masterclass Geluk, al Beatrix Theatre di Utrecht, nell’ambito degli eventi sperimentali che il governo ha autorizzato per testare possibili soluzioni di riapertura “corona-proof”, dice NOS.

Lo spettacolo era pensato per 500 persone che hanno dovuto mostrare un test negativo. Alcune indossavano la mascherina, altre no; in alcune zone del teatro veniva applicata anche la regola del metro e mezzo, in altre no: lo scopo era quello di valutare soluzioni diverse.

“Le persone erano pronte per questo, avevano fame di un pomeriggio fuori”, racconta il comico all’agenzia di stampa ANP. “Mi sono esibito come faccio sempre. Non ho sentito alcuna pressione extra per renderlo più divertente. Ma quando sono salito sul palco e ho visto come reagivano le persone, mi sono sentito rassicurato. ”

Lo spettacolo non è solo il primo teatrale da mesi, ma anche il primo ad accogliere più di trenta persone. “Due settimane fa ho parlato con il ministro Hugo de Jonge. Ho detto che sarebbe stato molto interessante se avesse incluso i risultati nella sua politica”, dice il comico. “Anch’io sono abbastanza critico nei confronti delle misure, ma voglio anche rimanere ingenuo e credere a ciò che dicono i ministri“.

È il secondo evento di prova in una settimana, ricorda NOS. Lunedì scorso si è tenuta anche una conferenza nel teatro di Utrecht, come prova. Domani, il pubblico sarà ammesso ad una partita di calcio con 1500 spettatori, nel terzo evento sperimentale programmato dal governo.