Ad Utrecht è stato installato un “campanello” per avvisare dei pesci e gamberi d’acqua dolce passanti. Lo scopo è quello di fare sì che possano continuare per la loro strada verso l’area dove dispongono le loro uova senza aspettare troppo.

Migliaia di pesci fanno questo viaggio controcorrente sul fiume Vecht ogni primavera. Tuttavia, poiché le porte della chiusa di Weerdsluis spesso sono serrate, i pesci sono costretti ad aspettare nel fiume di Oudegracht.

Per affrontare questa situazione, il consiglio comunale di Utrecht e le autorità delle acque locali hanno installato una telecamera. Con questo escamotage, potranno controllare gli andamenti di ciò che accade sott’acqua. “Qualsiasi persona veda un pesce che aspetta di passare, può suonare il campanello e questo avviserà il controllore della chiusa. Quest’ultimo riceverà uno scatto del pesce e potrà aprire le porte per permettergli passare,” ha detto l’ecologista Marc van Heukelum.

Le porte non saranno aperte a tutti i pesci. Infatti, come ha sottolineato a NOS il gestore della chiusa, Daniel Jansen, il campanello per i pesci significherà più lavoro. “Immagino che dovremo aprire le porte almeno una volta al giorno,” ha detto.

Van Heukelum ha comunicato che la diretta sarà una grande opportunità per vedere ciò che succede sott’acqua. “La cosa interessante è che si possono vedere le diverse specie di pesci che nuotano e aiutarli nel loro viaggio.”