Dopo un furto con scasso, ad Auke Ykema di Mijdrecht è scomparsa l’urna contenente le ceneri della moglie Lonneke, morta l’anno scorso. Ykema non era in casa al momento del furto ma  ha scoperto l’irruzione dopo una telefonata, dice NOS.

Durante il furto sono state rubate anche carte di credito, gioielli, collane e fedi nuziali, ma la sparizione delle ceneri della moglie defunta è la cosa che ha lasciato di più l’amaro in bocca a Ykema.  La polizia sta indagando sul caso ma per il momento, non è chiaro chi ci sia dietro il gesto, riferisce RTV Utrecht.

Ykema ha lanciato su Facebook un appello ai ladri: “Vorrei dire loro che posso immaginare che abbiano preso qualcosa che per loro non è affatto utile. E se hanno un po’ di sentimento umano… non mi interessa chi l’ha fatto, se prendono l’urna, ma rimettetela in un luogo dove altre persone possano riconoscerla. In modo che torni da me”.