NL

NL

Utrecht, 4000 richieste per poche centinaia di camere. Un sito cerca di aiutare gli studenti

La carenza di alloggi per gli studenti in Olanda è elevata, anche a Utrecht. Con l’avvicinarsi del nuovo anno accademico, molti sono alla ricerca di una camera, scrive RTV Utrecht. Joost Bokkers è uno dei fondatori di Hospi Housing, una piattaforma   che mette in contatto coloro che cercano una stanza con persone che ne hanno una libera. Secondo lui, il numero di host che si offrono è in aumento, ma ancora non sufficiente per tamponare la marea di richieste.

Circa 4.000 studenti si sono recentemente registrati mentre sono solo alcune centinaia le persone che affittano una stanza. Secondo Bokkers, la domanda è in costante aumento.

Sul sito web di Hospi Housing, fondato a Utrecht nel 2019, le persone che desiderano affittare una stanza e gli studenti possono registrarsi. La piattaforma visita tutti gli host che si sono registrati per effettuare un controllo di qualità.

Secono Bokkers non è tutto rose e fiori: “Abbiamo già parlato con migliaia di potenziali affittuari e abbiamo visto  situazioni che talvolta fanno rabbrividire. Persone che vogliono offrire una sgabuzzino a un prezzo molto alto e noi non accettiamo. A volte ci sono vere perle tra di loro, dove avrei voluto stare quando ero studente.”

Secondo Bokkers, la penuria di alloggi nelle grandi città è grave e la sua piattaforma è più attiva lì. “Ma al giorno d’oggi stiamo operando anche nei comuni limitrofi. Pertanto, se si guarda a Utrecht, dove al momento siamo più grandi, si nota che stiamo mettendo in contatto host e studenti che studiano a Utrecht anche a Nieuwegein, Bilthoven, Zeist e persino Amersfoort.”

Hospi Housing vuole anche garantire agli studenti un luogo sicuro ed economico in cui vivere. “Riceviamo ancora quotidianamente messaggi, soprattutto da studenti stranieri, che dicono di essere stati truffati. Ad esempio, hanno trovato una stanza su Marktplaats o Facebook e quando arrivano in Olanda scoprono che l’indirizzo non esiste. Oppure hanno versato una cauzione e il primo mese di affitto e poi non hanno più sentito nulla.”

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli