Sarà possibile ottenere un vaccino contro il Covid in tutti gli ambulatori di Urk: i residenti non devono più recarsi presso il GGD a Emmeloord o in un altro luogo perché il tasso di vaccinazione a Urk, cittadina cristiana confessionale, meno di un quarto della popolazione è attualmente vaccinata. Il villaggio ha quindi il tasso di vaccinazione più basso dei Paesi Bassi.

Nei prossimi giorni il GGD Flevoland e i medici di medicina generale svilupperanno ulteriormente il piano: si prevede che le vaccinazioni possano essere avviate entro la fine di questa settimana o all’inizio della prossima settimana, riferisce Omroep Flevoland. Il comune di Urk afferma sostiene l’azione. “Il numero di contagi   sta aumentando rapidamente. Ci sono anche ricoveri ospedalieri di residenti “, secondo il comune.

Entusiasta anche l’Associazione Nazionale Medici di Medicina Generale: un portavoce parla di una “soluzione locale personalizzata che si spera possa migliorare la situazione a Urk”. Ma l’entusiasmo tra i residenti è poco: “Urk è un’area indipendente da molto tempo. Il governo è visto con una certa distanza e scetticismo”. All’inizio di quest’anno, addirittura, un centro-test nel paesino è stato dato alle fiamme