NL

NL

Uova al fipronil, associazione si schiera a sostegno degli allevatori danneggiati dallo scandalo

L’organizzazione Massaclaim è intervenuta nella cosiddetta emergenza del fipronil allestendo un sito dove gli allevatori di pollame infetto possono registrarsi e ricevere supporto per affrontare i problemi dovuti ai milioni di uova ritirate dai supermercati perchè contenenti una quantità troppo alta dell’insetticida fipronil. L’obiettivo principale di Massaclaim è prevenire ulteriori danni al settore, riporta AD.

Attraverso questo sito web, l’organizzazione aiuterà gli allevatori a sottoscrivere le cosiddette dichiarazioni di continuità finalizzate a richiedere un dilazionamento dei debiti fiscali. Massaclaim si sta rivolgendo anche ad agenzie governative per fornire crediti d’emergenza e risarcimenti agli allevatori.

Lo scandalo delle uova al fipronil ha monopolizzato l’attenzione

Come risultato dell’intervento di ChickFriend, milioni di uova sono state contaminate da una quantità troppo alta di fipronil e perciò sono state ritirate dal mercato e distrutte. Il danno diretto agli allevatori di pollame coinvolti nell’emergenza del fipronil è attualmente di circa 33 milioni di euro. Questa cifra copre solo le uova ed i polli che sono stati abbattuti, secondo NU.nl. L’ammontare del danno all’intero settore non è stato ancora quantificato. Per il momento sono 258 le aziende di pollame a cui è vietata la vendita di polli o uova.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli