The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

CRIME

Uno degli attentatori di Brussels, pagò tangenti per essere estradato in Olanda?

A sostenerlo sono le autorità belghe. L'uomo aveva precedenti penali nel suo Paese

Ibrahim El Bakraou, uno dei responsabili dell’attentato all’aeroporto di Zaventem a Bruxelles, cercò di corrompere le autorità turche per non essere estradato in Belgio ma in Olanda. A sostenerlo è il pubblico ministero belga, come riporta l’emittente RTL.

Alcuni mesi prima degli attentati a Bruxelles, El Bakraou era stato arrestato a Gaziantep in Turchia, al confine con la Siria. Invece di essere espulso in Belgio, suo paese natale, venne a sorpresa deportato nei Paesi Bassi. Un documento della magistratura belga, attualmente nelle mani dell’emittente fiamminga VTM Nieuws, mostra che Bakraou avrebbe pagato per poter sfuggire alle autorità del suo paese.

L’uomo, avrebbe evitato il Belgio perché si trovava in Turchia dopo aver violato le condizioni di libertà vigilata che le autorità del suo Paese gli avevano concesso, dopo una condanna per rapina. Nei Paesi Bassi non aveva precedenti penali.

El Bakraou, morto nell’attentato all’aeroporto, aveva anche dichiarato di aver perso tra i 6  e i 7 mila euro in Turchia; le autorità belghe ritengono che quel denaro sia stato spese per tangenti.