The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

UNIVERSITY

Università, il tribunale dà ragione a Maastricht e Twente: lecito insegnare solo in inglese

La corte non si è pronunciata sul merito di queste posizioni, limitandosi a considerare conforme alla legge le scelte "linguistiche" adottate dagli atenei

Le università di Maastricht e Twente possono offrire corsi di laurea in psicologia in inglese, a stabilirlo è una sentenza emessa oggi dal tribunale di Utrecht. Il caso era stato portato all’attenzione dei giudici dall’associazione Beter Onderwijs Nederland, sostenendo che l’insegnamento di questi corsi in inglese aveva violato le leggi sull’istruzione superiore e sulla ricerca.

Ma il tribunale la pensa diversamente: secondo i togati, “l’anglicizzazione” dell’istruzione olandese e l’introduzione dell’inglese come prima lingua delle due università non ha danneggiato gli studenti e ridotto la qualità dell’insegnamento, riferisce NOS.

Inoltre, l’inglese come lingua ufficiale dei corsi di questi atenei avrebbe discriminato gli studenti olandesi perchè in concorrenza con un numero indefinito di studenti internazionali. La corte non si è pronunciata sul merito di queste posizioni, limitandosi a considerare conforme alla legge le scelte “linguistiche” adottate dagli atenei.

Pur riconoscendo che “l’educazione e gli esami dovrebbero essere in linea di principio in olandese” il tribunale ha concluso che questa circostanza è solo facoltativa.

I titoli corsi di psicologia organizzati da entrambe le università, soddisfano quindi gli standard educativi minimi e la decisione dell’inglese come unica lingua di insegnamento sarebbe coerente, ha concluso la corte di Utrecht, con la natura internazionale della materia.