La multinazionale anglo-olandese Unilever, proprietaria di numerosi brand di prodotti alimentari  e per la cura personale, è, come riporta il Telegraaf, alla ricerca di finanziamenti statali.

Il chairman della compagnia, Paul Polman, avrebbe dichiarato che “altri investitori istituzionali e statali dovrebbero continuare a guardare con interesse al nostro business model“. Unilever, infatti, può già contare su diversi fondi di investimento nazionali come quello norvegese, singaporiano o un fondo pensionistico giapponese.

La mossa del gruppo Unilever è molto probabilmente collegata all’offerta di acquisizione che la stessa compagnia ha ricevuto già quest’anno da parte della statunitense Kraft Heinz la cui concorrenza ha inoltre spinto Unilever a pensare ad una serie di provvedimenti per migliorare la sua redditività.