Il calciatore del PSV Eran Zahavi è stato probabilmente di nuovo vittima di criminali, dopo una rapina subita a maggio, nella sua casa sull’Arenborg, nel quartiere Buitenveldert di Amsterdam, dice NOS.

Per motivi di privacy, la polizia non dice chi sia stata la vittima, tuttavia un portavoce conferma che una rapina sia stata effettivamente commessa in casa nel maggio di quest’anno.

Anche una portavoce del PSV non può confermare che si tratti della casa di Zahavi e si limita a dire  che l’attaccante che si sta riprendendo da un infortunio e al momento non è nei Paesi Bassi.

Non è chiaro se i ladri abbiano preso qualcosa la scorsa notte o se qualcuno fosse in casa durante l’irruzione.

Nell’altra rapina, quella del 9 maggio, la moglie e due figli piccoli erano stati sequestrati dai malviventi che avevano rubato diversi oggetti di valore.