NL

NL

Un olandese è risultato positivo al Covid per 613 giorni consecutivi

Un olandese, contagiato dal coronavirus nel 2022, è deceduto lo scorso ottobre a causa di una condizione medica pre esistente, dopo essere risultato positivo al COVID-19 per 613 giorni consecutivi. Questo caso rappresenta la più lunga durata di infezione da coronavirus mai registrata, dice NU.

Gli scienziati dell’AMC di Amsterdam, che hanno condotto lo studio, raccomandano ulteriori ricerche sulle infezioni prolungate e sulle varianti del virus da esse generate. Secondo i medici anche che tali nuove varianti potrebbero essere più difficili da trattare.

L’uomo, affetto da un sistema immunitario indebolito, è stato ricoverato in una clinica di Amsterdam due anni fa con la variante Omicron: durante i 613 giorni di infezione, non ha contagiato nessuno con la versione altamente mutata del virus, che ha subito più di cinquanta mutazioni. Questo caso è significativo perché il virus può subire gravi mutazioni in persone infettate per periodi così prolungati, aumentando il rischio di varianti resistenti all’immunità naturale.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli