NL

NL

Un governo di estrema destra in Olanda? Schoof, il premier in pectore, si dimetterebbe solo se democrazia fosse a rischio

Dick Schoof, il segretario generale del Ministero della Giustizia e della Sicurezza nei Paesi Bassi, premier in pectore dei Paesi Bassi, parla delle sfide e delle tensioni politiche e sociali che affronta nel suo ruolo in una lunga intervista al sito del Groene Amsterdammer. Schoof ha vissuto da vicino la caduta del quarto governo Rutte e ha visto l’impatto delle decisioni politiche, specialmente riguardo la migrazione e l’asilo. Nonostante le difficoltà, Schoof non si sente responsabile della caduta del governo, attribuendola alla politica, dice il Groene.

Schoof descrive il Ministero della Giustizia e della Sicurezza come il centro delle tensioni sociali e politiche nei Paesi Bassi e affronta sfide come l’allineamento di interessi contrastanti e la protezione dello stato di diritto. Ha discusso delle implicazioni di una possibile vittoria del PVV (Partito per la Libertà), guidato da Geert Wilders, e delle potenziali modifiche alle leggi e alla costituzione che potrebbero seguire.

Nel contesto di un possibile governo di estrema destra, Schoof riflette sul suo ruolo e su dove porrebbe il limite morale, suggerendo che si dimetterebbe solo se le modifiche minacciassero seriamente la democrazia. Egli sottolinea l’importanza del dibattito continuo sulla protezione dello stato di diritto e della neutralità dei funzionari pubblici, soprattutto in tempi di grande polarizzazione politica.

Schoof parla anche delle aspettative e delle frustrazioni dei cittadini verso il governo, riconoscendo che molte persone hanno perso fiducia nelle capacità risolutive delle istituzioni pubbliche. Infine, riflette sul suo ruolo e sulla necessità di un dialogo continuo e di una leadership che sappia bilanciare le complesse esigenze della società e della politica.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli