NL

NL

Un chiosco di aringhe a L’Aia ha assunto un airone contro i “gabbiani ladri”

La haringkraam a Buitenhof, a Den Haag, il chiosco di aringhe, ha trovato una soluzione originale per affrontare il problema dei gabbiani che tentano di rubare il cibo: Rinus, una garzaia blu ben nota nell’area. Rinus, soprannominato affettuosamente “Rinus de Règâh“, è diventato una sorta di mascotte e guardia del corpo per il banco del pesce. Nonostante la presenza di altri uccelli come piccioni e due gabbiani noti per essere “terror-meeuwen”, è Rinus che attira maggiormente l’attenzione dei visitatori.

L’ambiente attorno alla haringkraam è descritto come un parco ornitologico, con Rinus che si muove tra i clienti in attesa con naturalezza. I dipendenti della bancarella lo considerano simpatico e divertente, e anche i clienti, seppur sorpresi inizialmente, lo trovano una vera attrazione.

Rinus non è solo un uccello qualsiasi: sembra avere un’origine nobile, vivendo appunto sulla Hofvijver, dove sembra avere una sorta di “attico”. È abituato a ricevere prelibatezze come scarti di kabeljauw e teste di aringa, che i dipendenti della haringkraam gli offrono con affetto, dice Omroepwest.

La sua presenza tiene lontani i gabbiani che cercano di rubare il cibo dei clienti: è talmente grande e autorevole tra gli uccelli che i gabbiani, a quanto pare, preferiscono starsene alla larga.  La haringkraam, temporaneamente trasferitasi a causa di lavori di ristrutturazione al Binnenhof, tornerà presto alla sua sede originaria.

 

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli