The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

TECH

Tecnologia medica, l’UMC di Utrecht sviluppa modello 3D per il posizionamento del pacemaker

Secondo il cardiologo Mathias Meine, il nuovo metodo CRT è molto più accurato e più veloce

en

Come riportato da NU.nl, i medici dell’ UMC di Utrecht hanno sviluppato un nuovo metodo – noto come terapia cardiaca di risincronizzazione (CRT) – per posizionare i pacemaker usando immagini 3D.

Il posizionamento di un pacemaker è una procedura molto complicata poiché fili minuscoli devono essere collocati nella giusta parte del cuore. Inserire un filo nel ventricolo sinistro è particolarmente difficile, a causa della presenza del tessuto connettivo dopo un attacco di cuore. Nel 30-45 % dei casi il filo nel ventricolo sinistro viene inserito in modo errato, il che non permette ad alcuni pazienti  di ricevere un trattamento adeguato e li obbliga a ripetere la procedura.

Secondo il cardiologo Mathias Meine, il nuovo metodo CRT è molto più accurato e più veloce dato che il pacemaker tutto viene posizionato subito nel posto giusto. “Si tratta di un grande vantaggio per i pazienti e per gli operatori sanitari: tutto è più semplice e più rapido e il carico di raggi X è minore. Ciò permette di migliorare le prospettive cliniche e la qualità della vita, riducendo notevolmente i costi”.

Nelle ultime settimane sono stati posizionati pacemaker a cinque pazienti utilizzando il nuovo metodo 3D.