NL

NL

Ufficio anti-discriminazione contro il divieto di burka: moltiplicati insulti e minacce a donne islamiche

Dall’introduzione del divieto burqa il 1 ° agosto, non è stata ancora elevata alcuna multa ma le organizzazioni musulmane sono preoccupate per la crescente aggressività nei confronti delle donne islamiche.

In base alla nuova legge, approvata dopo 10 anni di discussione, è vietato indossare niqab o burka in uffici pubblici. Per evitare problemi con la Corte Suprema, il governo ha introdotto un divieto generale di ‘coprirsi il volto’ che tuttavia non si applica in spazi pubblici come strade o piazze.

Finora ci sono stati 35 casi in cui gli autisti di mezzi pubblici hanno affrontato donne con il niqab chiedendo loro di rimuoverlo. In due casi è stato necessario l’intervento della polizia.

Oggi, la Tweede Kamer sta discutendo l’attuazione della legge. I partiti governativi CDA e VVD, partito cristiano e conservatore, chiedono un’applicazione rigorosa della norma.

Ma le organizzazioni islamiche temono per l’incolumità delle donne musulmane: dall’introduzione della legge, insulti e offese a donne con il velo si sarebbero moltiplicati. “La gente sta abusando della legge per rivolgersi, intimidire o insultare le donne musulmane con un velo”, afferma Abdou Menebhi di un gruppo a sostegno del diritto ad indossare il burka. “L’atmosfera e il clima sono diventati più duri. Riceviamo segnalazioni da donne musulmane in tutto il paese che vengono affrontate in modo aggressivo”.

SHARE

Altri articoli