Uccidono il figlio di un alto giudice marocchino: criminali di Amsterdam condannati a morte a Rabat

Secondo Het Parool, due criminali di Amsterdam Zuid Oost, Edwin M. e Shardyone S. sono stati condannati da un tribunale del Marocco per una sparatoria mortale in un bar di Marrakesh. Secondo il tribunale, i due hanno ucciso a colpi di arma da fuoco il figlio di un alto giudice marocchino, dice AT5.

S. è considerato pericoloso per la conoscenza delle armi da fuoco. I due noti alle forze dell’ordine nei Paesi Bassi per furti, rapine e aggressioni. Il recidivo dei due è stato incarcerato più di una volta e di recente è dovuto comparire in tribunale a Tilburg e Leeuwarden.  I due non avrebbero una grande reputazione nell’ambiente criminale.

La polizia di Marrakesh aveva riferito in precedenza che i due si erano recati in Marocco una settimana prima dell’omicidio e hanno soggiornato in due hotel. Uno di questi era di fronte al Café La Crème, dove sarebbe avvenuta la sparatoria.

Gli autori, a quanto pare, avevano preso di mira il proprietario, Mustapha el F., -criminale olandese- o suo fratello e invece, sotto i colpi sarebbe finito uno studente di 26 anni, figlio di un alto giudice locale. 

I due erano stati precedentemente condannati a morte da un giudice, ma avevano presentato ricorso.

SHARE

Altri articoli