picture: aidsfonds.nl

La ngo Aidsfonds ha ritirato la sua nuova campagna di sensibilizzazione contro il virus dell’HIV in seguito alle proteste di alcuni pazienti. La campagna usato slogan come ‘Io uccido 300 bambini al giorno’ che pazienti affetti da HIV hanno ritenuto “linguaggio da film horror”.

‘Ho combattuto contro la stigmatizzazione di persone affette da questo virus per 28 anni,’ ha detto l’avvocato Oscar Hammerstein, ‘Ora la Aidsfonds se ne esce con una campagna criminale che accusa pazienti affetti da HIV di aver ucciso 300 pazienti all’anno.’

L’organizzazione si è difesa sostenendo in un comunicato stampa, che il messaggio non era destinato a stigmatizzare i pazienti affetti da HIV. ‘L’aidsfonds ha scelto un messaggio duro perché l’immagine corrente di AIDS e HIV non è in linea con la realtà’, ha detto l’associazione. ‘La campagna mirava a sensibilizzare il pubblico olandese sulla necessità di impegnarsi in tutto il mondo contro questa piaga’.