Le teorie complottiste di QAnon sono arrivate anche in Olanda, e Twitter ha già provveduto a cancellarne circa 90 accounts, ha riportato ANP.

Secondo Pointer, una piattaforma di data journalism, i 90 account cancellati facevano parte di 476 profili olandesi che Twitter aveva recentemente indicato come “troll”. Gli accounts riportavano notizie false, soprattutto sulle elezioni americane.

Gli account cancellati totalizzavano circa 95,000 followers, il più grande si chiamava @DutchQPatrtiot, e aveva 5609 seguaci.

Il movimento di QAnon crede che i membri dell’élite politica Statunitense siano coinvolti in un complotto contro il presidente Donald Trump. Si basano sui messaggi mandati da un certo “Q”, una persona anonima online che dice di avere informazioni su questi complotti “dall’interno”.

Pointer ha recentemente identificato circa 50 account troll olandesi che condividevano teorie negazioniste sul coronavirus.

Negli ultimi giorni, i negazionisti Covid e altri corona-scettici hanno provato a sabotare una campagna online lanciata dalla federazione dei medici KNMG a sostegno dei sanitari, racconta Volkskrant. 

La campagna chiede a tutti gli olandesi che oggi pomeriggio alle 13, la gente mostri sostegno ai sanitari perché, proprio come in primavera, “medici e infermieri sono in difficoltà”. Tuttavia, domenica, gli oppositori delle misure corona hanno utilizzato l’hastag della campagna dei medici – #ditismijnzorg – per riempire Twitter di messaggi negazionisti.