The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

NL

Tv di Amsterdam non è la benvenuta a Scientology: scrivono articoli critici contro di noi

Polemica sulla nuova sede dell'associazione, ritenuta da molti una setta, che ha aperto in Wibaustraat ad Amsterdam



Porte chiuse per l’emittente televisiva locale AT5, che questa domenica non ha potuto prendere parte all’inaugurazione della nuova chiesa di Scientology a Wibaustraat. Gli esponenti del movimento religioso avrebbero detto ai giornalisti di AT5 di non essere i benvenuti per via di un loro precedente servizio dedicato ad alcuni residenti della zona che raccontavano di essere intimoriti dalla presenza della nuova chiesa. La storia, pubblicata sul sito di AT5 lo scorso venerdì, sarebbe stata criticata da Scientology in quanto “super ingigantita e gonfiata”, racconta l’emittente.

Nel servizio, alcuni residenti di Amsterdam dicevano di essere preoccupati per la presenza della chiesa, che questo sabato si è spostata in una nuova zona della capitale, a Wibaustraat. In particolare, i residenti si lamentavano della grande quantità di guardie di sicurezza che sorvegliano la chiesa. “E’ tutto un mistero, con questi men in black che girano intorno all’edificio”, ha detto un residente.

L’emittente AT5 dichiara di aver mandato ripetute richieste per partecipare all’inaugurazione della chiesa o anche solo visitare il nuovo edificio, ma di aver ricevuto in entrambi i casi un no secco. “Come ben saprete, AT5 ha pubblicato sul suo sito un servizio super ingigantito e gonfiato pochi giorni prima della nostra apertura” ha risposto via mail un portavoce della Chiesa di Scientology. “Per questo motivo ci aspettiamo di non vedervi questa domenica”.

La chiesa ha poi mandato le proprie foto dell’evento ad AT5. Il testo della mail, spiega l’emittente, recitava: “Doveste scrivere un pezzo migliore questa volta, potremmo sempre considerare di farvi fare un’intervista e un tour dell’edificio”.

 






31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!