La musica troppo alta danneggia l’udito, E questo è già risaputo. Ma da qualche tempo la politica olandese ha deciso di intervenire su i club notturni che non rispettano un limite nel numero di decibel emessi all’interno della struttura, dice AD.

Al momento esiste solo un protocollo non vincolante che invita i locali notturni a non far uscire musica dagli speaker che non ecceda i 103 DB per più di 15 minuti ma  il protocollo non è vincolante.

Diversi partiti in parlamento chiedono allora i locali di stabilire un limite vincolante di decibel così gli avventori possono sapere il livello di suono ai quali sono esposti.

Ma vista la reticenza di questi ultimi, le stesse formazioni Stanno pensando di approvare una legge che obblighi i club a imporre questo limite.

Secondo l’associazione che riunisce i locali KHN, tale obbligo non risolverebbe il problema della Salute dell’udito: abbassare la musica ridurrebbe l’impatto dell’esperienza all’interno del locale e porterebbe la gente a rivolgersi a strutture informali dove invece non esistono regole, dice l’associazione.

Secondo i club, la salute delle orecchie è un problema degli avventori: molti locali, infatti, forniscono tappi per le orecchie oppure stanno lavorando alla creazione di sale “chillout” nel club dove la musica è più bassa.