Source: Pixabay     Author: Preisking    license: rights

La polizia è preoccupata per un nuovo tipo di truffa sui webstore. Secondo quanto riportato dalla polizia postale, sono state ingannate circa 800 persone che ordinavano oggetti tramite negozi online fasulli. I truffatori stanno speculando sugli effetti della pandemia puntando sulla vendita di mascherine e altri dispositivi di protezione. 

Ma anche attrezzature sportive: “I consumatori hanno recentemente dovuto fare a meno della palestra. Questi truffatori informatici offrono tutti i tipi di prodotti legati allo sport a casa, come attrezzature per il fitness, tappeti elastici, tapis roulant e tavoli da ping-pong”, ha spiegato il capo tecnico della polizia Gijs van der Linden, aggiungendo che il numero di negozi online che offrono tale equipaggiamento è cresciuto notevolmente. Secondo la polizia, il National Internet Fraud Reporting Center (LIMO), che affronta le frodi di acquisto e vendita online, ha già rimosso oltre venti di questi siti Web. 

La polizia indica una serie di misure cautelative che gli utenti possono adottare al fine di evitare di cadere vittime dei truffatori che gestiscono questi negozi online fake. “Ad esempio, le persone possono cercare il nome di dominio sul sito Web della polizia”, ​​ha spiegato Van Der Linden, aggiungendo che è possibile utilizzare la risorsa per vedere se il numero di conto bancario, l’indirizzo e-mail o il numero di telefono del sito Web sono validi.

Nonostante gli sforzi di LMIO, rimane la responsabilità degli stessi utenti di Internet di essere vigili sui rischi associati allo shopping online. “Sii consapevole del fatto che quando fai acquisti online c’è sempre il rischio di essere truffati. Quindi tieni d’occhio il sito a cui stai dando i tuoi soldi. E ricorda: se qualcosa sembra troppo bello per essere vero, di solito lo è“, ha concluso Van Der Linden.