Il consiglio degli ospedali Gelre di Apeldoorn e Zutphen dice che la “situazione è molto critica” sul fronte  Covid: ci sono attualmente 54 pazienti corona nei reparti di cura; tutti i posti letto in terapia intensiva sono occupati.

Inoltre, proprio come in altri ospedali, sempre più dipendenti si ammalano e lo staff, già ridotto al minimo, deve fronteggiare un’altra emergenza. Inoltrem un focolaio di coronavirus è stato rilevato nel reparto di oncologia dell’ospedale di Apeldoorn: diversi dipendenti e pazienti sono risultati positivi.

È stato quindi deciso di ridurre ulteriormente le cure regolari e di concentrarsi su quelle Covid e sulle cure di emergenza. “La situazione a Gelre è decisamente allarmante al momento”, ha dichiarato a NOS il membro del consiglio di amministrazione Edwin Maalderink in una nota. “Stiamo facendo tutto il possibile per mantenere l’ospedale attivo e funzionante nel miglior modo possibile. Sfortunatamente, i dati sui contagi giornalieri ci dicono che siamo ben lontani dall’esserci lasciati questa ondata alle spalle”.