NL

NL

Troppi pesticidi nocivi, autorità alimentare NL fa ritirare prodotti dai supermercati

L’istituto olandese per la sicurezza dei prodotti alimentari, Nederlandse Voedsel- en Warenautoriteit (NVWA), ha fatto ritirare dei prodotti che contenevano grandi quantità del pesticida ossido di etilene.

Da settembre 2020, molti alimenti in Olanda sono stati tolti dagli scaffali poiché contenevano alti livelli di farina di semi di carrube contaminata con ossido di etilene che risulta essere rischioso per la salute dei consumatori.

Tra questi prodotti, c’era il sostituto vegano della mozzarella, Vemondo Vegan Mondarella, venduto presso il supermercato Lidl con date di scadenza 25, 26 e 27 agosto. Anche Isola Bio ha ritirato dal commercio il loro drink al latte di cocco, Bio Coconut, con date di scadenza 23 novembre 2021 e 9 dicembre 2021 e il prodotto isola Bio Easy on Taste che scade il 30 ottobre 2021, ha riportato AD.

Altri prodotti contaminati comprendono certi alimenti di Knorr World, i gelati, Heks’nkaas e creme di yogurt, così come i filetti di aringa John West venduti da Jumbo, Plus e Hoogvliet.

L’ossido di etilene non presenta un rischio immediato alla salute del consumatore ma a lungo termine, o se consumato in grandi quantità, può portare a problemi di salute.

L’ossido di etilene viene utilizzato nell’Unione Europea unicamente per la sterilizzazione degli strumenti medici monouso, ma paesi al di fuori dell’EU utilizzano questa sostanza per sterilizzare spezie e cereali, ad esempio i semi di sesamo in India.

La Francia ha ritirato più di sette milioni di prodotti dopo che le contaminazioni sono state rese note. L’Olanda ha avuto un approccio più lento.

SHARE

Altri articoli