NL

NL

Troppe domande e controlli dalle banche in Olanda: molti clienti denunciano discriminazioni

Secondo un’indagine condotta da KPMG per il Ministero delle Finanze olandese, una parte dei clienti delle banche e delle istituzioni di pagamento ha sperimentato eccessivi controlli e discriminazioni. Il 6% degli intervistati ha dichiarato di essere stato discriminato, mentre un ulteriore 3% non ne è sicuro. Questo fenomeno colpisce spesso persone di minoranze e giovani, dice NOS.

I clienti segnalano problemi principalmente quando cercano di gestire ipoteche, fare domande alla banca o aprire o chiudere conti. Le domande eccessive delle banche su alcune transazioni sono percepite come discriminatorie. Ad esempio, una donna russa ha riferito di ricevere quotidianamente domande dalla sua banca dal momento dell’invasione dell’Ucraina, tra cui una che chiedeva di provare di aver pagato la spesa.

La discriminazione percepita sembra derivare anche dalla legge contro il riciclaggio di denaro (Wwft), che impone alle banche di monitorare i clienti per prevenire il riciclaggio. Tuttavia, i ricercatori hanno rilevato che alcune domande non erano correlate a norme contro frodi o riciclaggio, come chiedere da quanto tempo una persona vive nei Paesi Bassi o la sua etnia.

Il Ministro Van Weyenberg ha definito i risultati del rapporto “molto gravi” e ha sottolineato l’importanza di evitare discriminazioni rispettando allo stesso tempo le leggi. La NVB (Associazione delle Banche Olandesi) ha riconosciuto le conclusioni e sta lavorando su misure preventive.

La Banca dei Paesi Bassi ha scoperto che le attuali iniziative di formazione anti-discriminazione delle banche sono principalmente interne e non rivolte ai clienti. Van Weyenberg vuole che le banche migliorino le procedure di reclamo e comunichino meglio le ragioni delle loro domande ai clienti.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli