Molti partiti pensano che sia una buona idea parlare di buone maniere alla Kamer, ma non tutti hanno lo stesso punto di partenza e una parte del Parlamento (la destra) non vuole saperne.

La presidente della Camera Bergkamp ha convocato un incontro con tutti i gruppi parlamentari per discutere delle parole di un deputato sovranista del FvD, Van Houwelingen, che ha detto al deputato D66 Sjoerdsma: “Verrà il tuo momento, perché ci saranno tribunali”, in relazione alle misure Covid che FvD ritiene una violazione della Costituzione

Secondo Bergkamp, ​​Van Houwelingen “ha chiaramente superato il limite” e le minacce e le intimidazioni nella sala plenaria sono inaccettabili. Ritiene che le buone maniere alla Camera siano una questione di tutti i parlamentari.

La maggioranza è indignata con l’esponente del Forum e chiede un intervento che per alcuni dovrebbe arrivare alla censura delle dichiarazioni eccessive.

Secondo lui, i commenti rivolti a Sjoerdsma sono orribili e intimidatori e dovrebbe tracciare una linea quando qualcuno inizia a parlare di un tribunale: “Questa era una minaccia davvero diretta e trovo orribile che questo stia accadendo nel parlamento olandese in questo momento . ”

Ieri anche altri parlamentari hanno condannato le parole di Van Houwelingen ma tanto Baudet, quanto Wilders non vedono il problema: “È un principio molto generale che un tribunale possa rivedere alcune decisioni prese democraticamente”. Wilders liquida l’assemblea sulle “buone maniere” come una sciocchezza. No a insulti o minacce ma poi, ognuno dice ciò che vuole.