Author pic: harry_nl  Source: Flickr  License: CC 2.0

NOS, la tv di Stato olandese, ha rimosso i loghi dalle sue auto a causa delle minacce continue subite dai suoi giornalisti. I giornalisti sono più spesso l’obiettivo di gravi minacce e aggressioni; è successo con le manifestazioni dei boeren e con i negazionisti Covid. 

Tale tendenza sembra essersi accentuata, scrive l’ufficio del Coordinatore nazionale per l’antiterrorismo. Questa situazione è preoccupante e lo è altrettanto il fatto che NOS sia costretta a lavorare in incognito.

I dipendenti che guidano le vetture di NOS negli ultimi tempi hanno subito sempre più intimidazioni e minacce. Gelauff: “Dito medio alzato, imprecazioni, e in autostrada la gente che tenta di provocare appositamente incidenti con noi”. La decisione di rimuovere gli adesivi segue una discussione in redazione negli ultimi mesi. “All’inizio, le intimidazioni sono state liquidate come incidenti, ma ora sta accadendo strutturalmente”, dice Gelauff. “È stato raggiunto un limite.”

Il coordinatore nazionale per l’antiterrorismo e la sicurezza (NCTV) Pieter-Jaap Aalbersberg conferma nel suo ultimo rapporto sulle minacce che i giornalisti sono l’obiettivo delle intimidazioni: “Le minacce gravi e le continue dichiarazioni aggressive contro i giornalisti sono un problema”.